Il Presidente

Dott. Benedetto Dordi
Neuropsichiatra infantile e pediatra

Nato a Trento il 3.2.1947.
 Diploma di maturità classica presso il liceo G. Carducci di Bolzano nella sessione estiva del 1965. 
Laurea in medicina e chirurgia presso l’università degli studi di Bologna il 16.11.71.
 Assistente pediatra dal 31.5.72 presso la divisione pediatrica, sezione immaturi, sezione neonatale dell’ospedale generale di Bolzano e dall’agosto 1985 al 29. 12. 1993 aiuto pediatra nella stessa sede, con funzione di dirigente del modulo di neuropsichiatria infantile dal 1990 al 1993. 
Attualmente titolare di uno studio libero professionale di pediatria e neuropsichiatria infantile con annesso servizio di elettroencefalografia in Bolzano. Già consulente della divisione pediatrica dell’ospedale regionale di Bolzano per la neuropsichiatria infantile e accreditato presso la casa di cura Grieserhof di Bolzano per la neonatologia e presso la casa di cura Santa Maria di Bolzano per la pediatria e la neonatologia. Fra gli anni 2000 e 2007 titolare di un contratto d’opera in qualità di neuropsichiatra infantile pressa l’azienda sanitaria di Merano.
Specializzato in pediatria presso l’università degli studi di Padova, sede distaccata in Verona il 26.11.74. Idoneità ad aiuto in pediatria, Roma 1979.
 Idoneità a primario in pediatria, Roma 1985.
 Specializzato in neuropsichiatria infantile presso l’università degli studi di Modena il 19.10.88. 
Idoneità a primario in neuropsichiatria infantile, Bolzano 1990.
 E’ stato socio delle seguenti società scientifiche: società italiana di pediatria, società italiana di neuro pediatria ed è attualmente socio delle seguenti società scientifiche: lega italiana contro l’epilessia, società italiana di neuropsichiatria infantile.
 E’ stato coordinatore regionale della lega italiana contro l’epilessia per il Trentino-Alto Adige nel quinquennio 1997- 2002.
 Ha ricoperto incarichi sindacali, anche come segretario provinciale, dell’associazione aiuti e assistenti ospedalieri – sindacato italiano di medicina pubblica (ANAAO) fino al dicembre 1993.
 Ha pubblicato diversi lavori scientifici su temi riguardanti la pediatria e la neuropsichiatria infantile su riviste locali, nazionali e internazionali fornendo la prima descrizione di una nuova sindrome epilettica: “Le convulsioni familiari benigne del lattante”.
Ha organizzato un convegno internazionale di neuropediatria a Bolzano il 30.1185, un simposio italo-austro- germanico su: “epilessia –prospettive” a Bolzano dal 19 al 21.4.1990 e un convegno su: “interazioni fra farmaci antiepilettici ed altri farmaci; epilessia e gravidanza” a Bolzano il 10.5.2002. Ha partecipato a numerosi congressi, corsi di formazione, stage formativi in Italia e all’estero su tematiche riguardanti la neonatologia, la pediatria, la neuropsichiatria dell’infanzia e dell’adolescenza ed ha partecipato in qualità di relatore alla Riunione Policentrica Triveneta della Lega Italiana Contro l’Epilessia (LICE) tenutasi a Merano (BZ) il 15.3.2013 avente come tema “Lo stato di male nell’adulto e nell’età pediatrica” e a un congresso internazionale sulla Sindrome X-fragile tenutosi a Bolzano il 27.9.2014.
 Ha svolto relazioni di aggiornamento per i pediatri di base della provincia di Bolzano che negli anni più recenti hanno trattato i seguenti temi: “La cefalea nell’età evolutiva”, “Il disturbo da deficit di attenzione con iperattività – DDAI – ADHD”, “I disturbi pervasivi dello sviluppo”, “I tic e la cefalea nell’età evolutiva”. Dal dicembre 2013 è presidente de “Il Cerchio – Der Kreis” ONLUS, associazione che si occupa di abilitazione, trattamento e formazione nell’ambito dei disturbi dello spettro autistico.
 Ha insegnato nelle seguenti scuole: 
scuola per infermieri generici: “elementi di pediatria” ; scuola di logopedia: “pediatria relativa ai problemi della logopedia”; scuola per vigilatrici d’infanzia: “neurologia e neurochirurgia”, “principi d’igiene”, “neuropsichiatria e igiene mentale”; scuola per infermieri professionali: “pediatria”; scuola per assistenti sanitarie della croce rossa: “neuropsichiatria infantile”; scuola provinciale superiore di sanità Claudiana, corso di laurea per fisioterapisti: “neuropsichiatria infantile”; libera università di Bolzano, corso di specializzazione per insegnanti di sostegno: neuropsichiatria e neuropsicologia del bambino e dell’adolescente.